Traduzione entro 48 ore.


MyJobFinder



CREDIT MANAGER


Il credit manager è una figura di recente istituzione, ma la cui importanza e diffusione sono destinate ad aumentare di molto nel prossimo futuro.
Il credit manager si occupa in primo luogo di gestire il credito commerciale nelle aziende, stabilendo quando e a chi concederlo. Inoltre, il credit manager si occupa di mantenere i contatti con le società di factoring, alle quali l’azienda può delegare la gestione dei crediti, cedendo le fatture. In Italia il credit manager è una professione nuova, nata dalla necessità di gestire il recupero degli insoluti, come nodo centrale della vita di ogni azienda. Se da un lato, infatti, qualsiasi impresa che commercializzi prodotti o servizi, è inevitabilmente esposta finanziariamente nei confronti dei clienti, dall’altro, si stima che il ricorso all’utilizzo di legali esterni e il costo delle risorse interne preposte alla gestione dell’insoluto pesino, in media, per oltre il 5% sui costi operativi delle aziende.
Il credit manager può lavorare come dipendente all’interno di un’azienda, oppure mettendosi in proprio come consulente esterno o in una società di recupero crediti; in tal caso la retribuzione sarà ovviamente legata al volume d’affari realizzato.

Che cosa fa

• incassare i crediti e controllare la solvibilità del cliente 
• gestire la cassa e la tesoreria
• curare i rapporti con le banche e le altre fonti di credito
• risolvere le temporanee crisi di liquidità delle aziende per le quali opera